giustiParadossi -da spiegare con cautela-

Greta;gravità;Isaac Newton;negrita;amore;cappuccino, stelle;pancia;mondo;cielo, viaggio;vomito;cose semplici;combattere;gironi;panchina in riva al mare;castagna col verme;antiperistalsi;cautela

 “Per le cose semplici si combatte!“,ho sentito dire una volta.Mi è sembrato un paradosso sin da subito ma ho pure pensato che c’avevano visto giusto.
L’arte di complicare le cose è nostra fin dentro alle ossa,fin dove non ci sembra di poter gestire niente.
Ed io con questa premessa sto per iniziare un post in cui spiattello una merdosa geografia delle mie budella attorcigliate.
Dall’imbuto dei gironi danteschi si sale pian piano, ma secondo me è difficile vedere il cielo da quella immensa scala a chiocciola.E poi si sa che continue rotatoie  e vertigini esercitano bene il loro potere sugli stomaci più sensibili.
Un viaggio da vomito,si direbbe,dunque.
Si,ma mica tutto!E’ un pò inutile smentire o rattoppare, arrivati a questo punto.
Una panchina in riva al mare,se anche l’acqua fosse putrida di porto;
un navigatore in una punto scassata,seppur appaia così ridicolo;
un canguro nell’aria,se anche sembri così lontano;
una scarpa parlante,se anche significhi rotta e pure un tantino lercia;
una matita dietro l’orecchio,pur non essendo una sigaretta;
tutti i persempre;pur essendo una sigaretta;
le mie testate al tuo petto,che è meglio non esser cornuti;
le lettere di un’infanzia,che pure mi sentivo così grande;
il pur amore essendo altro che pur altro, essendo amore;
il vento di mare contro il cappuccino,se anche significhi bere sabbia;
il marciapiedi in mano,seppure arma inutilizzata;
la prima notte a guardare le stelle,che a pancia sopra si è padroni del mondo;
l’attraversata dei frangiflutti,che m’intenerivo a correre avanti per girarmi a guardarti;
e il vento alla fine,anche se non ho idea di dove ci stia portando.
assenza di gravità,pur non essendo Greta.
Faccio uno quillo a Isaac.

Per le cose semplici si combatte!
Antiperistalsi,se pure sembra un parolone.
Ma di un viaggio da vomito ho capito che arriva il momento in cui smetti di schifarti e inizia l’ispezione di quello che hai mangiato.Da qualche parte sarà nascosta la castagna col verme!

Per le cose semplici si combatte!
Un giusto paradosso che è meglio spiegare con cautela.

Annunci